LETTERA DEL NOSTRO CEO

Ai nostri azionisti

Lettera del CEO di BlackRock agli azionisti Annual Report 2017

Le prime lezioni sull’importanza di investire le ho ricevute dai miei genitori. Mio padre era un piccolo imprenditore, gestiva un negozio di scarpe, mentre mia madre era insegnante di inglese presso l’università locale. Guadagnavano bene e il loro duro lavoro ha creato molte opportunità per noi figli, ma non eravamo certo ricchi. Mi ricordo tutte le volte che io, mio fratello e mia sorella chiedevamo ai nostri genitori se stessimo risparmiando per acquistare una casa più grande o una nuova auto. Mio padre rispondeva semplicemente che non ne avevamo bisogno. I miei genitori, invece, lavoravano duramente e mettevano da parte dei soldi da investire per il nostro futuro.

 


Da giovane non capivo perché lo facessero, o almeno così pensavo. Ma senza saperlo, giorno dopo giorno, stavo lentamente assimilando le lezioni dei miei genitori. Fin da piccolo ho iniziato a risparmiare i soldi che guadagnavo aiutando mio padre al negozio di scarpe. A 13 anni ho acquistato il mio primo titolo, DuPont. Ho continuato a lavorare, risparmiare e investire durante la scuola superiore, l’università e il master. E di anno in anno ho compreso sempre meglio le potenzialità dell’investimento sui mercati. Ripensandoci ora, quelle lezioni sono state fondamentali.

Se mio padre avesse depositato $1.000 su un conto corrente nel 1952, l’anno in cui sono nato, oggi avrebbe circa $20.000. Ma sapeva che c’era un modo migliore di investire per il futuro. Come milioni di lavoratori americani, è diventato un investitore. Gli stessi $1.000 investiti nell’S&P 500 varrebbero oggi circa $800.000.

Prendendo ad esempio il 2017 si rischia di farsi influenzare dall’eccezionale performance dei mercati. Molte persone hanno guadagnato tanto. Ma, cosa ancor più importante, molte altre non ci sono riuscite. E non perché non fossero abbastanza sveglie da scegliere gli investimenti "giusti", ma perché non hanno investito affatto.

Nel mondo i risparmiatori devono fare i conti con tassi di interesse contenuti e ostacoli alle migliori prassi di investimento. La cultura del breve periodo che domina su mercati e media – l’ossessione di controllare ogni secondo le oscillazioni dei prezzi – alimenta la paura e scoraggia un investimento intelligente. I giornalisti possono abbandonarsi all’euforia a ogni chiusura da record del mercato, ma per costruire il futuro non basta un giorno e nemmeno un anno di crescita. Troppe persone non traggono vantaggio neppure dai rialzi degli indici azionari. E tale disconnessione sta alimentano una forte rabbia, frustrazione e paura a livello mondiale.

BlackRock ha l’enorme responsabilità di contribuire a risolvere tale questione. In qualità di fiduciari, dobbiamo far leva sulle nostre conoscenze in materia di investimenti, mercati e tecnologia, nonché sulle nostre competenze e sulla capacità di comprendere le esigenze degli investitori per promuovere un cambiamento. Una delle strade per farlo è rimanere fedeli al nostro obiettivo: favorire un benessere diffuso attraverso la creazione di ricchezza e incentivare un sistema che favorisca una sempre maggiore partecipazione ai mercati finanziari così da rendere più sicuro il futuro di molte persone. Siamo ben posizionati per raggiungere tali obiettivi; ci avvarremo della tecnologia per influenzare in positivo il comportamento degli investitori, svilupperemo nuove soluzioni di investimento e promuoveremo sistemi pensionistici più validi e vantaggiosi. In qualità di investitore, consulente e innovatore, ritengo che BlackRock abbia un ruolo centrale nella società. 

Cerchiamo sempre di metterci nei panni dei diversi gruppi di clienti al fine di capire le loro priorità e assisterli nel miglior modo possibile. I clienti hanno background, livelli di ricchezza, orizzonti temporali e progetti di vita diversi. Dobbiamo avere un approccio empatico indipendentemente da chi siano o da dove si trovino. Dobbiamo essere giapponesi in Giappone, messicani in Messico e americani negli USA poiché, se vogliamo realizzare la nostra missione sociale a livello globale, dobbiamo essere in grado di far fronte alle esigenze e agli obiettivi specifici dei singoli clienti sui rispettivi mercati locali.

Ovunque operiamo, dobbiamo offrire ai clienti buone performance. Ecco perché nel 2017 – come negli scorsi 30 anni – abbiamo sviluppato costantemente la nostra piattaforma e il nostro approccio per adempiere agli impegni assunti ed essere all’altezza delle aspettative. Rispetto al passato, oggi siamo più attrezzati per soddisfare le esigenze della clientela grazie all’incredibile contaminazione delle idee di investimento trainata dal BlackRock Investment Institute e alla profonda integrazione di scienza dei dati e intelligenza artificiale nei processi di investimento. E, inoltre, alle strategie che aiutano gli investitori a raggiungere gli obiettivi in un contesto di bassi rendimenti, come gli investimenti infrastrutturali o i nuovi veicoli a capitale privato a lungo termine in fase di sviluppo. Lavoriamo ogni giorno per offrire ai nostri clienti la performance che chiedono e meritano.

La capacità di realizzare tale performance – traendo vantaggio dalla trasformazione tecnologica, migliorando costantemente la nostra organizzazione e intessendo relazioni sempre più profonde con i clienti – si fonda sul rispetto dei principi che contraddistinguono l’azienda. Il trentesimo anniversario della fondazione di BlackRock ha rappresentato un’occasione per riflettere su ciò che caratterizza il nostro successo e sugli elementi che continueranno ad avere un ruolo centrale il prossimo anno, nei prossimi cinque e nei prossimi trenta.

Sono convinto che il driver più importante del successo di BlackRock sia l’incrollabile fedeltà ai nostri principi: la responsabilità verso i clienti in qualità di fiduciari, l’impegno a garantire buone performance, una costante innovazione e l’approccio One BlackRock in ogni aspetto della nostra attività.

Principles

La fedeltà a questi principi giorno dopo giorno è alla base della cultura aziendale di BlackRock. La cultura non si crea per caso. È frutto di un processo. Deve essere vissuta e costantemente rinnovata.

La cultura è ciò che ci unisce. Ciò che ci spinge ad adottare pratiche eticamente corrette e a impegnarci in qualità di fiduciari verso i clienti, frenando i comportamenti scorretti che minerebbero la nostra mission aziendale. La cultura spinge ogni giorno i lavoratori ad andare ben al di là di quanto previsto dal loro ruolo al fine di risolvere problemi complessi, nonché a lavorare insieme come One BlackRock per aiutare i risparmiatori a investire per la pensione e a raggiungere i propri obiettivi finanziari.

La nostra cultura ci consente di non dimenticare mai chi siamo nonostante i cambiamenti costanti, e in alcuni casi sconvolgenti, avvenuti sui mercati nel settore in cui operiamo e anche all’interno dell’azienda stessa. Attraverso una serie di acquisizioni BlackRock ha ampliato i propri orizzonti pur rimanendo coerente con i principi e la cultura aziendale. Ogni acquisizione ci ha arricchito e ci ha resi più forti.

Abbiamo imparato da soggetti ed esperienze differenti senza mai dimenticare chi siamo e che cosa rappresentiamo, un tassello fondamentale del nostro successo.

AUM BlackRock ($mld)

BlackRock AUM since IPO ($bn)

30 years of results

Dalla fondazione di BlackRock nel 1988 gli asset gestiti per conto della clientela sono passati da meno di $1 miliardo a oltre $6.000 miliardi; i dipendenti sono aumentati da 8 a 14.000; all’inizio lavoravamo per una manciata di clienti in un solo Stato, ora abbiamo migliaia di clienti in oltre 100 Paesi. Siamo attivi in 71 città in tutto il mondo e di recente abbiamo aperto sedi a Budapest e Palo Alto. Dall’IPO del 1999 il valore delle nostre azioni è aumentato di 40 volte offrendo un CAGR del 24% rispetto al 6% circa dell’S&P 500.

Creiamo valore per gli azionisti poiché ci impegniamo a essere fiduciari responsabili per i nostri clienti. I risultati del 2017 si devono alla fiducia dei clienti e alla loro collaborazione con BlackRock.

  • Abbiamo generato proventi record grazie a una crescita organica della commissione di base del 7%, alle solide commissioni di performance e a un aumento del 14% delle entrate legate a tecnologia e gestione del rischio.
  • Il margine operativo è salito di 40pb al 44,1% (ponderato) e allo stesso tempo i proventi sono stati reinvestiti nella società per favorire la crescita futura.
  • Gli azionisti hanno ricevuto $2,8 miliardi tramite dividendi e riacquisti di azioni.
  • Tutto ciò si è tradotto in un rendimento totale del 38% per gli azionisti nel 2017.

BlackRock ha generato flussi in entrata netti complessivi pari a $367 miliardi considerando tutte le tipologie di cliente, le asset class e gli stili di investimento. E continuiamo a osservare uno sviluppo attraverso la nostra piattaforma.

La generazione di flussi in entrata netti per oltre $1 miliardo in 13 Paesi e 68 fondi riflette l’ampiezza e la diversificazione della nostra piattaforma di investimento globale e delle relazioni con i clienti.

Abbiamo ampliato la quota di mercato grazie a importanti partner di intermediazione.

% di asset che hanno sovraperformato il benchmark o la mediana dei concorrenti

Taxable Fixed Income
Tax–exempt Fixed Income
Fundamental Active Equity
Systematic Active Equity

Con iShares nel 2017 abbiamo mantenuto la quota di mercato dominante in termini di flussi in entrata negli ETF a livello globale, negli USA e in Europa, nonché in ambito azionario, nel reddito fisso e nelle strategie core exposure e smart beta. Prevediamo inoltre un’ulteriore espansione di iShares trainata dal costante ricorso agli ETF da parte di nuovi utenti e per nuovi scopi.

Continuiamo a investire in ottica strategica per far fronte alle molteplici esigenze dei nostri clienti e al contempo prepariamo BlackRock a una crescita futura.

Sfruttiamo la possibilità di operare su scala globale per ottenere migliori risultati per clienti e azionisti.

  • Abbiamo impiegato o co-investito $1,1 miliardi in varie soluzioni al fine di estendere e aggiornare le nostre competenze di investimento con l’offerta di strumenti alternativi, strategie ESG e prodotti auto-indicizzati. Nel 2017 abbiamo lanciato i nostri primi fondi auto-indicizzati smart beta a reddito fisso, per offrire ai clienti una strategia che non era ancora disponibile sotto forma di indice.
  • Avvalendoci di un valido mix di competenze umane, tecnologia ed economie di scala, posizioniamo la nostra piattaforma di investimento azionario per la futura generazione di alpha. Abbiamo unificato i team Fundamental Active Equity e Systematic Active Equity così che gli investitori possano beneficiare delle capacità di ricerca di entrambi.
  • Abbiamo lanciato la Advantage Series per offrire ai clienti una strategia a minor rischio, con costi contenuti e una gestione sistematica, che mira a generare alpha e per cui si registrano già buoni flussi netti in entrata dal suo lancio nel 2017. Questi fondi sono un altro esempio di come BlackRock sia in grado di sfruttare i vantaggi delle economia di scala per offrire un alpha sostenibile ai clienti; un nuovo passo verso l’ampliamento del nostro spettro di strategie di investimento; e la nostra prima offerta quantitativa per il segmento wealth.
  • Abbiamo acquisito Cachematrix per accrescere la nostra capacità nella gestione della liquidità e aumentare la nostra offerta di distribuzione digitale. Al momento gestiamo $450 miliardi tramite strategie basate sulla liquidità e intravediamo opportunità di crescita futura nell’attuale contesto.
  • Abbiamo acquisito i fondi che investono nelle infrastrutture per l’energia di First Reserve al fine di offrire ai clienti ulteriori soluzioni infrastrutturali basate sui risultati.
  • Abbiamo ampliato e unificato le nostre competenze nella costruzione dei portafogli per assicurarci un ruolo di leadership nella fornitura di servizi di consulenza e soluzioni di investimento orientati al portafoglio e ai risultati.
  • Continuiamo a investire in modo da raggiungere i clienti nelle aree in rapida crescita. Abbiamo siglato un accordo per l’acquisizione dell’attività di asset management di Citibanamex poiché intravediamo tuttora un potenziale di espansione nel lungo periodo sul mercato messicano. Tale operazione amplierà l’accesso di BlackRock al mercato della gestione patrimoniale in Messico, consentirà ai clienti di investire nei prodotti internazionali di BlackRock e porterà alla creazione di una partnership volta allo sviluppo di soluzioni multi-asset innovative.
  • Abbiamo anche ottenuto la registrazione come fund manager privato in Cina, il che ci permette di creare e distribuire privatamente fondi onshore nel Paese per investitori istituzionali qualificati e retail con un elevato patrimonio netto.

STRATEGIA DI LUNGO PERIODO

Così come esortiamo i nostri clienti a investire costantemente per assicurarsi un futuro migliore, allo stesso modo adottiamo un approccio di lungo periodo per gli investimenti in BlackRock. Nei nostri primi 30 anni di storia abbiamo sviluppato un approccio unico al fine di soddisfare e anticipare le esigenze della clientela. Nei prossimi 30 anni cercheremo di affinare tale approccio e di comprendere ancora meglio le esigenze dei nostri clienti.

Quanto fatto nel 2017 è coerente con la strategia di lungo periodo della società, rivista in accordo con il nostro Board a inizio anno. A inizio 2018 abbiamo fatto lo stesso e avviato un confronto sull’evoluzione del contesto in cui operiamo.

Tra i numerosi trend che rimodellano il settore dell’asset management vi sono il rapido progresso tecnologico, normative più rigide e le nuove priorità degli investitori che ora chiedono performance migliori e un maggior valore a fronte del pagamento delle commissioni. BlackRock gode di un posizionamento unico per rispondere a tali sfide e trasformarle in opportunità creando soluzioni che vadano incontro alle esigenze della clientela. Il focus sul cliente è alla base della nostra duplice strategia volta a favorire la crescita della società in futuro.

Per prima cosa, puntiamo a essere leader di mercato in aree caratterizzate da una forte domanda; saranno tali mercati e opportunità di investimento a generare la crescita più sostenuta in futuro. In alcune di queste aree godiamo già di una posizione di leadership e dovremo continuare a dare il meglio di noi, per esempio tramite ETF e factor investing, mentre in altri ambiti deteniamo attualmente una quota di mercato inferiore, ma intravediamo un enorme potenziale di crescita, come negli strumenti alternativi illiquidi.

In secondo luogo, cerchiamo di sfruttare appieno le potenzialità della nostra piattaforma ampliando il nostro universo d’investimento, grazie a una maggiore integrazione a diversi livelli della catena del valore. Nell’ambito di tale processo rafforzeremo i nostri vantaggi competitivi e cercheremo di far risaltare ancora di più gli aspetti distintivi di BlackRock agli occhi di clienti e azionisti. Continueremo pertanto a investire al fine di migliorare l’efficienza di depositari e asset manager, accrescere la nostra presenza digitale e raggiungere il maggior numero di investitori retail grazie a un’attività di intermediazione migliorata dalla tecnologia.

E mentre raccogliamo i frutti di questa duplice strategia incentrata sulla crescita, teniamo sotto osservazione anche svariate tematiche di lungo periodo su vasta scala che potrebbero portare a una profonda riorganizzazione della nostra società e dell’intero settore: pensionamenti, tecnologia e mercati in forte crescita come la Cina.

LA SFIDA DEL PENSIONAMENTO A LIVELLO MONDIALE

Nonostante l’evidente aggravarsi della crisi globale delle pensioni, governi, datori di lavoro, compagnie assicurative e gestori patrimoniali e del risparmio non sono riusciti ad attuare soluzioni ad ampio raggio che garantiscano un pensionamento sicuro a ogni individuo. Le sfide da affrontare variano da regione a regione ma alcuni elementi chiave hanno un impatto su un gran numero di investitori: risparmi insufficienti, mancanza di accesso, investimenti sbagliati, mancanza di reddito garantito, scarsità di coperture pensionistiche.

Alcuni risparmiatori hanno investito parte del proprio denaro ma detengono troppa liquidità. Altri non hanno investito per niente – nonostante abbiano un reddito sufficiente – per timore o per la mancanza degli strumenti o della consulenza necessaria a realizzare investimenti vantaggiosi. Inoltre, vi sono lavoratori che non hanno risparmiato affatto in vista della pensione o non hanno accesso a piani pensionistici; tali soggetti non hanno la possibilità di garantirsi un pensionamento sicuro tramite l’investimento. In questi casi, i sistemi pensionistici nazionali che rendono il 3% - come la previdenza sociale – non riusciranno mai a garantire la pensione. Anche i sistemi più solidi, come quello australiano, hanno difficoltà nell’aiutare i lavoratori a gestire i propri flussi monetari negli anni della pensione.

A livello demografico siamo alla vigilia di un cambiamento epocale. Tra il 2017 e il 2030 si prevede un aumento della popolazione mondiale con un età pari o superiore a 60 anni del 46%, 1,4 miliardi di persone. La maggiore longevità esercita crescenti pressioni sui sistemi pensionistici mondiali. Più si va avanti e più il problema diviene complesso. Abbiamo già raggiunto il punto di flesso: il radicato populismo a livello globale è alimentato dalla frustrazione e dalle paure circa il futuro, tra cui quelle legate alle prospettive di un pensionamento sicuro. Dobbiamo trovare una soluzione. Non possiamo accettare un sistema che impedisce a così tante persone di godere dei benefici dell’investimento e l’apatia della classe politica non giustifica il fatto che miliardi di individui siano impreparati alla pensione.

Ogni mercato ha caratteristiche specifiche, tuttavia occorre agire per far fronte alla combinazione di maggiore longevità, debolezza dei sistemi pensionistici e sottovalutazione dei vantaggi dell’investimento.

BlackRock vuole essere parte della soluzione

È necessario continuare a educare per incrementare la fiducia negli investimenti così che i lavoratori più anziani possano affrontare le difficoltà dovute a investimenti insufficienti, mentre i più giovani, una volta entrati nel mondo del lavoro, capiscano l’importanza di integrare i rendimenti e investire fin da subito in vista della pensione. Al contempo, i sistemi pensionistici pubblici e privati vanno rifondati al fine di garantire una maggiore copertura e massimizzare i rendimenti in maniera più efficace. Più in generale, dovremmo integrare strumenti comportamentali come l’iscrizione automatica dei dipendenti ai piani pensionistici aziendali e l’aumento automatico periodico del livello di contribuzione che può aiutare i singoli a incrementare i propri risparmi.

Un obiettivo centrale è spingere sempre più persone a iniziare a investire – per esempio sviluppando tecnologie che facilitino la comprensione dei vantaggi dell’investimento. Puntiamo inoltre sull’innovazione in aree che coprono l’accantonamento e l’utilizzo dei fondi stanziati per la pensione tramite la creazione di prodotti a reddito garantito più trasparenti e flessibili. Diamo grande importanza alla collaborazione con società e governi al fine di migliorare i sistemi pensionistici esistenti, in particolare per contribuire all’elaborazione di soluzioni rivolte ai lavoratori che ancora non hanno accesso a tali piani. In quest’ambito la tecnologia rivestirà un ruolo centrale.

EVOLUZIONE TECNOLOGICA

I rapidi cambiamenti in ambito tecnologico – tra cui la crescita esponenziale del volume di dati raccolti, l’ascesa dell’intelligenza artificiale, la maggiore potenza computazionale e la crescente interazione dei consumatori con la tecnologia nella vita quotidiana – potrebbero rivoluzionare l’intero settore della gestione del risparmio. Al fine di beneficiare della crescita trainata dalla tecnologia, BlackRock continua a ricercare opportunità per accelerare le innovazioni interne e adottare tecnologie esterne.

Nell’ambito della nostra strategia tech2020 abbiamo aperto la piattaforma Aladdin per favorire un maggiore sviluppo e coinvolgimento e, al contempo, guardiamo oltre a essa puntando su scienza dei dati, machine learning e intelligenza artificiale per individuare nuove fonti di alpha per gli investimenti, ampliare la scala operativa di BlackRock e generare un ciclo di feedback maggiormente basato sui dati nei processi di vendita e sviluppo dei prodotti.

Nel breve periodo vogliamo far sì che sempre più clienti e investitori possano avvalersi delle straordinarie capacità di Aladdin.

Per consentire tale trasformazione, stiamo investendo sistematicamente in risorse proporzionate alle nostre ambizioni; tra le altre cose, intendiamo accrescere il numero di esperti tecnologici attraendo, formando e inserendo nella struttura aziendale i soggetti più promettenti.

A inizio 2018 abbiamo anche creato il BlackRock Lab for Artificial Intelligence a Palo Alto. Il laboratorio consentirà a BlackRock di progredire nell’utilizzo dell’intelligenza artificiale e delle discipline associate come il machine learning, la scienza dei dati e l’elaborazione del linguaggio naturale con l’obiettivo di raggiungere risultati migliori e dare slancio al progresso per investitori, clienti e società stessa.

Abbiamo anche creato l’hub centrale Data Science Core allo scopo di formalizzare i progetti già in corso nell’area della scienza dei dati e far leva sull’intelligenza artificiale per risolvere problemi di primo piano all’interno della società, nonché di favorire l’adozione di standard coerenti, best practice e l’espansione dell’attività di BlackRock nella comunità della scienza dei dati.

Negli ultimi anni BlackRock ha compiuto grandi passi in avanti nella costruzione di un sistema di gestione patrimoniale digitale, creando una connessione con i partner di distribuzione e con gli investitori finali tramite soluzioni tecnologiche che promuovono l’adozione di comportamenti più adeguati e il raggiungimento di risultati migliori. I nostri prodotti digitali – iRetire, FutureAdvisor, Aladdin Risk for Wealth Management – e i nostri partner – iCapital e Scalable Capital – hanno raggiunto decine di migliaia di consulenti finanziari e milioni di investitori finali. Nel 2017 abbiamo creato il gruppo Digital Wealth per progredire ulteriormente e rafforzare le relazioni con i partner di gestione patrimoniale tramite la tecnologia, dando anche slancio al processo interno di sviluppo prodotti ed esplorando nuove opportunità di investimento.

OPPORTUNITÀ NEI MERCATI IN FORTE CRESCITA, CINA INCLUSA

Oggi e in futuro una delle priorità di BlackRock sarà aumentare la propria presenza e penetrazione nei mercati in rapida crescita come quelli asiatici e in particolare la Cina. Nel tempo, i cambiamenti demografici, economici e normativi, tra cui gli alti tassi di risparmio e la rapida espansione degli asset finanziari delle famiglie, creeranno significative opportunità per BlackRock in tali regioni.

La nostra presenza in Cina è da sempre contenuta. Tuttavia i recenti sviluppi, soprattutto sul fronte normativo, faranno nascere opportunità di crescita. A novembre 2017 il governo cinese ha annunciato che gli asset manager esteri possono detenere fino al 51% di una società di gestione fondi locale con la possibilità di arrivare al 100% dopo tre anni (in precedenza il limite era fissato al 49%). Questa apertura, unita agli ultimi avvenimenti sul mercato, potrebbe accrescere nettamente le possibilità di rafforzare la nostra presenza in questo mercato.

Nel 2017 BlackRock ha inoltre ottenuto la registrazione come Gestore di Fondi Privato che le consente di sviluppare e distribuire privatamente prodotti di investimento in Cina a investitori onshore istituzionali qualificati e retail con un elevato patrimonio netto.

Riteniamo che la Cina rappresenti un’importante opportunità di lungo periodo per BlackRock, ma ci vorranno tempo e pazienza affinché il mercato evolva. Nel frattempo ci prepariamo a offrire la nostra esperienza nell’ambito degli investimenti, della gestione del rischio e della tecnologia, nonché la nostra capacità di comprendere le esigenze dei clienti locali in vista di un’ulteriore apertura del mercato.

In linea con l’approccio finora adottato, puntiamo a un’effettiva presenza locale e a rispondere alle esigenze specifiche, agli obiettivi e alle peculiarità culturali degli investitori sui diversi mercati. Tramite l’attuazione della nostra strategia sui mercati in forte crescita, la continua integrazione nell’universo di investimento, la leva sui nostri vantaggi competitivi e la voglia di superarci costantemente al fine di realizzare i nostri obiettivi di lungo periodo, intendiamo posizionarci in modo da poter offrire ai clienti un servizio ancor migliore rispetto al passato. Siamo consapevoli che il contesto in cui operiamo è in costante evoluzione e richiede un continuo adeguamento, ma rimarremo fedeli alla nostra mission: ottimizzare l’offerta di soluzioni alla clientela e preparare la società a una crescita nel lungo termine.

Al fine di trarre il massimo dalla nostra strategia aziendale per clienti, azionisti e dipendenti, BlackRock si impegna a operare in un’ottica di lungo periodo, ad esempio mantenendo una solida corporate governance, ponendo al primo posto gli interessi a lungo termine della clientela e migliorando costantemente l’efficienza operativa e la preparazione dei dipendenti.

AGIRE IN UN’OTTICA  
DI LUNGO PERIODO

GOVERNANCE SOLIDA 
Uno dei pilastri della nostra strategia di lungo periodo è la solida corporate governance garantita anche da un Consiglio di Amministrazione efficiente e responsabile. BlackRock ha la fortuna di poter contare su un CdA appassionato e dinamico, un gruppo di amministratori che pensano con la propria testa.

Gran parte del successo di BlackRock è ascrivibile alla stretta collaborazione tra CdA e team di gestione, dipendenti e clienti. Tra una riunione e l’altra, i membri del Consiglio rimangono in contatto con me, con il Presidente Rob Kapito e con altri responsabili senior offrendo una guidance e feedback nel corso dell’intero anno. Ciascun membro del CdA di BlackRock funge da mentore per un senior manager e possiede una chiave elettronica che gli consente di avere pieno accesso ai dati di ogni sede e dipendente della società nel mondo. Questo dettaglio, apparentemente trascurabile, è in realtà fondamentale: riteniamo che un CdA coinvolto e informato sia una componente essenziale del nostro successo.

Inoltre, i diversi background dei nostri Amministratori sono un valore aggiunto per formulare un giudizio complessivo sul management e sull’efficienza operativa di BlackRock, nonché per valutare rischi e opportunità per la società e mettere alla prova il team di gestione. Per noi la diversità di genere, etnia, età, esperienza lavorativa, collocazione geografica e mentalità costituisce un importante fattore di screening nella scelta degli Amministratori. A marzo 2018, il Consiglio di BlackRock conta cinque membri donna e gli amministratori provengono da sette diversi Paesi. La diversità ha accresciuto il coinvolgimento del Consiglio nella strategia di lungo periodo della società e favorito relazioni più strette con gestori, dipendenti e clienti in tutto il mondo.

Quest’anno Abdlatif Al-Hamad e James Grosfeld lasceranno il CdA. Abdlatif ha messo a disposizione la sua esperienza e le sue competenze nel quadro dell’espansione nella regione del Golfo e a livello mondiale. Quanto a Jimmy, l’ho conosciuto come cliente ancora prima di fondare BlackRock. Ha lavorato con noi dal primo giorno e per quasi 40 anni ho potuto imparare da lui. I suoi consigli hanno sempre significato molto per me e sarà così anche in futuro. Abdlatif e Jimmy hanno avuto un ruolo centrale nelle funzioni di controllo del Consiglio e a loro va un sentito ringraziamento per la passione e la dedizione dimostrate durante il mandato.

Il mese scorso sono stati nominati tre nuovi Amministratori: Bill Ford, Peggy Johnson e Mark Wilson che tramite la guidance e i consigli sapranno dare un contributo significativo. Le conoscenze di Peggy in ambito tecnologico e nell’economia dell’innovazione, la capacità di Bill di comprendere i cambiamenti in atto nel settore dei servizi finanziari, in particolare in relazione a fintech e Cina, e la grande esperienza di Mark in Europa e nella regione Asia-Pacifico costituiranno un importante valore aggiunto per il management, gli azionisti e i clienti di BlackRock poiché riflettono le priorità attuali e future della società.

OPERARE COME FIDUCIARI NELL’INTERESSE DEI CLIENTI NEL LUNGO PERIODO
La crescita di BlackRock, in particolare nell’ambito dell’indicizzazione, comporta sempre nuove responsabilità. In particolare dobbiamo promuovere l’adozione di prassi che a nostro parere incrementeranno i rendimenti a lungo termine. Gli investimenti indicizzati prendono sempre più piede e, di conseguenza, cresce il nostro impegno in quest’area. Poiché non possiamo vendere le azioni delle società incluse nei nostri prodotti indicizzati – neanche in caso di disaccordo con il management – le nostre prassi di partecipazione e voto per delega sono uno strumento essenziale che ci consente di fare gli interessi dei clienti.

Il nostro gruppo di Investment Stewardship attua un costante confronto con le società di tutto il mondo su temi centrali per la sostenibilità finanziaria nel lungo periodo. Negli anni scorsi abbiamo scritto lettere ai CEO delle società sottolineando l’importanza di un approccio a lungo termine. Abbiamo chiesto loro di elaborare strategie di crescita di lungo periodo, garantire una governance adeguata e affrontare problemi sociali e ambientali concreti inerenti i business model aziendali, poiché riteniamo si tratti di tre aspetti essenziali per la crescita di lungo termine. Tra le priorità del team per il 2018 rientrano la strategia aziendale, la governance (compresa la diversity in seno al CdA), l’informazione circa il rischio climatico, retribuzioni e gestione del capitale umano.

A inizio 2018 abbiamo anche annunciato che Barbara Novick, Vice Presidente e co-fondatrice supervisionerà il gruppo di Investment Stewardship. Raddoppieremo le dimensioni del team al fine di condurre un dialogo più articolato e produttivo con le società che contribuirà alla generazione di valore per gli investitori nel lungo periodo. Continuiamo a imparare dai nostri clienti, dai management societari e dal settore stesso nel quadro della promozione di buone pratiche nell’attività di stewardship e di una solida corporate governance.

Le questioni su cui si concentra il nostro team di Investment Stewardship possono offrire agli investitori importanti informazioni sulla qualità della gestione aziendale. Nei nostri processi di investimento esaminiamo le questioni legate alla sostenibilità che possono contribuire alla performance finanziaria aziendale di lungo periodo. Per tutti i professionisti dell’investimento di BlackRock, ciò significa un crescente accesso a dati, analisi e informazioni su rischi e opportunità inerenti la sostenibilità così da essere sempre informati in ogni fase del processo decisionale.

Gestiamo inoltre un’ampia gamma di soluzioni di investimento sostenibili per far fronte alla crescente domanda degli investitori. Non riteniamo che gli investimenti sostenibili siano uno strumento per avere un impatto sociale favorevole a discapito dei rendimenti. Per contro, individuando soluzioni di investimento su vasta scala e sostenibili in grado di dare slancio ai rendimenti di lungo periodo, possiamo migliorare i risultati finanziari dei nostri clienti e accelerare l’adozione di prassi sostenibili a livello globale.

LA NOSTRA GENTE E LE NOSTRE STRATEGIE OPERATIVE

Un altro pilastro della nostra strategia a lungo termine consiste nel gestire la società stessa in modo sostenibile così da continuare a offrire valore ai clienti, agli azionisti, ai dipendenti e alle comunità in cui operiamo.

Il business model di BlackRock non è a elevata produzione di carbonio, ma ci impegniamo a monitorare la nostra impronta ecologica attuando una strategia sostenibile che coniughi la crescita della società a un basso impatto sull’ambiente. Nei nostri uffici cerchiamo di ridurre le emissioni di anidride carbonica contenendo il consumo energetico attraverso la riduzione del fabbisogno e gli investimenti infrastrutturali, nonché la promozione della raccolta differenziata. Vantiamo un elevato tasso di utilizzo degli uffici, investiamo in tecnologia LED ed edilizia verde e i nostri data center consolidati sono tra i più efficienti da un punto di vista energetico e vengono alimentati da energia idroelettrica. Continuiamo inoltre a incrementare l’utilizzo di energia rinnovabile. Sono orgoglioso di annunciare che entro fine 2018 saremo la prima società a utilizzare solamente energia da fonti rinnovabili negli USA e nel 2020 raggiungeremo tale traguardo anche a livello globale grazie alla collaborazione con le utility locali e la stipula di accordi per l’acquisto di elettricità al fine di coprire le aree su cui non abbiamo un controllo operativo.

Poiché BlackRock è una società ad alta intensità di capitale umano, la sostenibilità di lungo periodo dipende dal nostro staff. E con la crescita di BlackRock aumenta l’importanza della nostra strategia per la ricerca di talenti. Operiamo su scala globale con 14.000 dipendenti in 30 Paesi che parlano più di 100 lingue. Inoltre, assistiamo milioni di clienti con culture differenti in tutto il mondo. All’interno della nostra organizzazione ci impegniamo a sostenere e aumentare la diversità e l’inclusione, poiché crediamo che una molteplicità di prospettive e talenti sia cruciale per la creazione di una ricca cultura aziendale per i dipendenti e di un servizio migliore per i clienti.

Nel 2017 abbiamo assunto 390 analisti di talento, il 53% dei quali sono donne. Si tratta anche della categoria di lavoratori più diversificata da un punto di vista etnico. Intendiamo ampliare la percentuale di donne e la diversità etnica dei dipendenti senior in azienda. Per creare un ambiente in grado di attrarre figure di talento e trattenerle in azienda è fondamentale offrire ai dipendenti l’opportunità di accrescere le proprie competenze, ad esempio attraverso una formazione finanziaria e tecnologica o la possibilità di svolgere ruoli differenti.

In linea con l’impegno sociale di BlackRock ci impegniamo ad assistere i dipendenti nella costruzione di un futuro solido da un punto di vista finanziario per loro stessi e per le rispettive famiglie.

Offriamo ai dipendenti l’accesso a una vasta gamma di risorse, opportunità di apprendimento e la consulenza di esperti per perseguire e realizzare i loro obiettivi finanziari in ogni fase della vita, inclusa la pensione.

Supportiamo i dipendenti anche attraverso attività di beneficienza e volontariato a fini ambientali e sociali nelle loro comunità e a livello globale. Le iniziative filantropiche – in linea con gli obiettivi di BlackRock – mirano a offrire sicurezza finanziaria e opportunità tramite la creazione di posti di lavoro migliori e l’accantonamento di fondi per i soggetti più bisognosi.

LE BASI PER I PROSSIMI 30 ANNI

Sei anni fa, appena prima che mio padre morisse all’età di 87 anni, abbiamo parlato per la prima volta del risultato di tutti gli anni passati a risparmiare e investire per il futuro. Grazie al tempo, all’impegno, alla fiducia e all’accumulazione, era riuscito a guadagnare quasi 70 volte quello che lui e mia madre avrebbero ottenuto mediamente su base lorda in un anno. 70 volte tanto. Ancora oggi non me ne capacito. Mi sono sempre concentrato sui vantaggi dell’investimento di lungo periodo ma quello è stato l’esempio più concreto e tangibile di quanto si può ottenere investendo con pazienza a lungo termine

Ho imparato da mio padre a investire ogni giorno in vista di un obiettivo di lungo periodo e continuerò a promuovere questo approccio sia all’interno di BlackRock sia nella relazione con gli stakeholder, che si tratti di clienti, azionisti, dipendenti, risparmiatori e investitori in tutto il mondo. Come? Restando fedele ai nostri principi giorno dopo giorno. Diamo grande importanza all’impatto sociale della nostra attività e cerchiamo di offrire un contributo positivo al mondo in cui operiamo, all’ambiente e alle comunità che chiamiamo casa, ai clienti e a chi lavora per fornire i nostri servizi.

Quando cammino per i corridoi di BlackRock e incontro i dipendenti, mi rendo conto di quanto la nostra cultura aziendale sia radicata in ognuno di noi. È tale dedizione che mi spinge a guardare al futuro con fiducia e a ritenere che la nostra attività possa giovare al mondo in cui viviamo.

Grazie a questa solida cultura aziendale la piattaforma BlackRock è più valida e meglio posizionata di quanto non sia mai stata in passato. È proprio tale cultura a trainare la performance e a spingerci a innovare senza sosta al fine di anticipare le esigenze dei clienti. Se guardiamo al prossimo anno, al prossimo quinquennio e addirittura ai prossimi 30 anni, saranno proprio il rispetto dei nostri principi e il radicamento della cultura aziendale nei dipendenti a garantire il successo di BlackRock e dei suoi clienti.

 

Sincerely,
Larry Fink

Larry Fink